lunedì 8 settembre 2014

Dei rametti secchi e la luce di una candela.



L'autunno è alle porte e in giornate grigie e piovose come quella di oggi sento sempre più il desiderio di accendere le mille candele che ho sparpagliate per casa.

Tempo fa scrissi per Vivere Country un semplice tutorial per creare dei graziosi porta lumini (almeno, per me lo sono!) fatti con materiali naturali e di recupero.

Vi lascio le indicazioni qui sotto…chissà, magari vi vien voglia di andare per  boschi con i bimbi e poi, una volta tornati a casa, un' attività manuale da fare con loro!

Fatemi sapere!



Occorrente:   

°Rametti secchi raccolti nel bosco (o in un parco) di diversi colori e diametri 
°Vasetti di recupero o bicchierini di vetro 
°Colla a caldo
°Lumini del tipo scaldavivande   

Come si fa : 

°Tagliate i rametti in modo che, posizionati in verticale, siano un po' più alti del vasetto.  

°Incollateli con qualche punto di colla caldo fino a coprire l' intera circonferenza del contenitore.
   
°Posizionate all'interno del vasetto il lumino.

°Rifinite con un nastro o dello spago per un tocco più vezzoso o lasciate i rametti “al naturale” se desiderate invece mantenere un effetto più rustico.  


                                                                   

martedì 2 settembre 2014

Agosto di bimbi... che crescono!


Crescono
e so già che mi mancheranno questi momenti ( bellissimi ma anche faticosi, non voglio negarlo),
questi visetti tutti da baciare….

questa loro voglia di imitare mamma e papà e le faccine stupite e rapite davanti alle novità.

Cosa avete fatto durante le vacanze (se le avete fatte)?

Noi siamo sempre stati a casa tranne una gita di un giorno e ci siamo gustati questi due monelli, 
qualche cena cucinata in leggerezza sulla pietra ed abbiamo fatto provviste per l' inverno (meno degli scorsi anni devo dire, purtroppo, ma recupereremo!)

E' da un po' che non vi faccio fare un bel giro in fattoria, che dite…ne facciamo uno nei prossimi giorni?












Buon Settembre a tutti! La mia stagione preferita è davvero alle porte!!




                                                              

venerdì 8 agosto 2014

Profumi


Esco dalla cucina e faccio un salto nell'orto, 
indosso il grembiule a righe che apparteneva a mia nonna Regina, che prima di me è stata la custode di questa casa;

vado a raccogliere un po' di profumi da aggiungere all' acqua 
 nel pentolone grosso di alluminio, in cui fra poco inizierà a cuocere una gallina.

Rientro con menta, alloro, timo, parecchio sedano, un pomodoro, due patate...

e pregusto il profumo che avrà la mia casa questa sera.. 
quel profumo che tanto spesso sentivo aprendo la porta d'ingresso della casa dei nonni, 
quando la nonna aveva preparato la gallina bollita.

Un profumo inconfondibile...

come quello della pelle di mia nonna...Cera di Cupra.... 
e non è raro trovarmi in un negozio...a "sniffare" di nascosto un tubetto di quella crema...
per sentire di nuovo l' odore "della Regina".

Amo i profumi, li cerco, mi invadono all' improvviso e
mi riportano a ricordi piacevoli..
o anche non piacevoli (ma in tal caso..tappo il naso!!).